Cinema di propaganda: la comunicazione politica attraverso il cinema (1946-1975)


   La propaganda politica ha rappresentato uno degli aspetti più importanti della comunicazione politica in Italia. In questo quadro un posto centrale è occupato dalla propaganda cinematografica.

E’ a partire da questa constatazione che la Cineteca del Comune di Bologna, la Fondazione Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico, l’Istituto Gramsci Emilia-Romagna e l’Istituto Luigi Sturzo hanno avviato un progetto di ricerca, catalogazione, messa in rete e studio di tutti i film di propaganda dei due principali partiti italiani dal 1945 al 1975: la Democrazia cristiana e il Partito comunista italiano. Nei prossimi anni il lavoro di ricerca dovrebbe estendersi alla propaganda cinematografica di tutte le altre formazioni politiche.

Alla realizzazione di questi film hanno lavorato in molti casi famosi artisti in qualità di registi, sceneggiatori, operatori, testimonial. Alcuni nomi tra i tanti: Bertolucci, De Santis, Eduardo de Filippo, G. Ferrara, Franchi e Ingrassia, Gregorettti, Lizzani, Maselli, Modugno, Pontecorvo, Scola, Sonego, i fratelli Taviani.

Questi film, fino ad ora accessibili, almeno in parte, presso gli archivi o i privati che li conservavano, sono ora a disposizione di tutti gli studiosi, gli esperti e i semplici curiosi. Essi rappresentano una fonte preziosa sia per la storia dell’Italia repubblicana, sia per la storia del cinema.

Si accede alla banca dati a partire dalla home page del sito dell’Istituto Luigi Sturzo (Sezione Progetti speciali): <http://www.sturzo.it>

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: