Ebrei stranieri internati in Italia durante il periodo bellico: una banca dati


Anna Pizzuti è nata ad Alvito (Fr) nel 1949. È stata insegnante di italiano e storia. È autrice di una ricerca generale sull’internamento degli ebrei stranieri durante il periodo bellico, pubblicata on line nel sito www.annapizzuti.it, dove sono disponibili un database che contiene un elenco dettagliato degli internati, in continuo aggiornamento, e un’ampia sezione documentaria.

“L’idea di costruire e pubblicare on line un database contenente i nomi di ebrei stranieri che, nel 1943, si trovavano internati in Italia nasce con un duplice scopo.

Il primo è quello di consentire alle famiglie degli internati, ma anche a coloro che in Italia nacquero, durante il periodo di internamento dei genitori,  di recuperare le informazioni essenziali su quanto accadde in quegli anni: una sorta di “fotografia”, un po’sfocata forse, ma ugualmente comprensibile, di quelle vicende, di quelle storie.

Il secondo è quello di mettere a disposizione dei ricercatori uno strumento che contribuisca agli studi da qualche tempo, per fortuna, sempre più numerosi, sull’internamento degli ebrei stranieri nell’Italia fascista.

Il database contiene, oltre ai dati anagrafici degli internati, informazioni sull’ultimo luogo di internamento documentato, sugli eventuali spostamenti avvenuti in precedenza, ma anche le notizie, quando è stato possibile reperirle, su quello che accadde loro dopo l’8 settembre del 1943.

Il sito raccoglie numerosi materiali documentari:

  • Il database, con i dati anagrafici, le presenze, gli spostamenti, dei quasi diecimila “invisibili” rinchiusi nei campi o costretti a risiedere in “determinate località lontano dalle loro residenze” e la registrazione – purtroppo non per tutti possibile – del destino cui andarono incontro.
  • documenti, ovvero la trascrizione – completa o sintetica della parte che a me è sembrata più significa – di quella mole infinita di carte prodotta da chi diresse ed  indirizzò l’applicazione delle leggi antiebraiche.
  • Gli approfondimenti, schematici e ripresi dalle pagine di testi fondamentali, per fornire informazioni indispensabili a situare nella storia le vicende delle migliaia di persone i cui nomi sono contenuti nel database.

Non una storia completa dell’internamento degli ebrei stranieri in Italia, quindi, bensì una documentazione che va ad aggiungersi alle altre già presenti in rete, perchè la storia continui ad essere scritta”.

URL: <http://www.annapizzuti.it/>

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: