Archivio Storico Capitolino: documenti digitalizzati


L’Archivio Storico Capitolino ha digitalizzato importantissimi fondi archivistici e documentari:
:::
Archivio della camera capitolina
Libro d’Oro
Archivio fotografico
Archivio Orsini
Pergamene
Capitolium
Mappe
Roma e Lazio
:::

Il libro d’oro della nobiltà romana

Con la bolla Urbem Romam del 4 gennaio 1746 Benedetto XIV istituì ufficialmente l’albo della nobiltà romana e ordinò la compilazione e il deposito in Campidoglio dei nomi e degli stemmi di coloro che erano chiamati a farne parte.

Il Libro d’oro della nobiltà romana fu bruciato dai giacobini durante la prima Repubblica romana nel 1799.

Negli anni tra il 1839 e il 1847 fu compilato il nuovo Libro d’oro che è tuttora conservato presso l’Archivio Storico Capitolino. Al pittore Giovanni Rust fu affidato l’incarico di dipingere su fogli di pergamena le armi gentilizie delle famiglie nobili romane e di miniare riccamente il frontespizio del Libro d’oro con le armi del Comune di Roma e del pontefice regnante.

>> Indice dei documenti (335)

:::

Archivio fotografico

Il fondo, composto da circa 3000 positivi, costituisce un’importante fonte per visualizzare, attraverso vedute di luoghi, di edifici, di monumenti e di personaggi, la vita a Roma sotto il profilo storico, artistico, urbanistico e socio-politico, con particolare riguardo all’amministrazione capitolina, nel periodo compreso tra la fine dell’Ottocento e la prima metà del Novecento.

Comprende vedute di Roma, delle sue strade e delle sue piazze, oggi in gran parte scomparse, dei suoi palazzi con i loro interni, delle collezioni dei suoi musei. Altre fotografie mostrano episodi di vita cittadina, di cerimonie, di esposizioni, di squarci di ambiente.

Contiene inoltre immagini relative agli interventi dell’amministrazione capitolina in campo sociale, in quello dei servizi pubblici e delle sistemazioni viarie e architettoniche finalizzate alla costruzione della neocapitale e, via via, alla crescita della città moderna.

>> Indice dei documenti (2766)

:::

Archivio Orsini

Gli Orsini, sono una delle più antiche e importanti famiglie italiane. Annoverano nella loro genealogia oltre a tre pontefici (Celestino III, Niccolò III, Benedetto XIII), una trentina di cardinali, vari elettori di Sassonia e di Brandeburgo, gran maestri dell’Ordine di Malta.

L’Archivio Orsini conservato presso l’Archivio Storico Capitolino è costituito da circa 4200 tra registri e faldoni e 2462 documenti pubblici e privati (XI-XIX sec.), in gran parte su supporto pergamenaceo. Si tratta di bolle pontificie, brevi, diplomi e lettere regie, investiture feudali, sentenze, concordie, compravendite, inventari, catasti, capitoli matrimoniali, testamenti, statuti, riferibili in gran parte ai due maggiori rami della famiglia, quelli di Bracciano e di Gravina.  Nel 2004 l’Archivio Capitolino ha avviato un progetto generale di schedatura informatizzata, digitalizzazione delle immagini di alcune serie, studio e riordinamento. La prima fase è consistita nell’archiviazione elettronica del fondo diplomatico, a cui seguirà quella delle altre serie.

>> Indice delle pergamene

:::

Capitolium

L’attività amministrativa del Comune di Roma, subito dopo il 1870, è divulgata da vari periodici che portano a conoscenza del pubblico, in modo puntuale e sobrio, i vari problemi e le soluzioni cui subito si volsero le nuove energie della rinnovata istituzione municipale.

Nell’aprile del 1925 la nascita di «Capitolium. Rassegna di attività municipali» mette in atto un nuovo tipo di comunicazione. È la risposta alle esigenze di glorificazione del regime, ma anche la volontà di mettere a disposizione dei lettori i risultati di circa cinquanta anni di impegno sul territorio – si pensi all’attività edilizia ed archeologica. La rivista dal carattere informativo moderno, elegante e documentato perdurerà, salvo una breve interruzione di un anno (nel 1936) sino al 1976.

>> Indice dei fascicoli

:::

Mappe

La banca dati delle mappe e vedute di Roma e del Lazio raccolte presso la Biblioteca Romana è la versione online del dvd pubblicato nel 2008, risultato finale dell’intensa collaborazione decennale tra la Sovrintendenza ai Beni Librari della Regione Lazio e l’Archivio Storico Capitolino.

>> Indice delle mappe di Roma e del Lazio (732)

[grazie a Sarah Tiboni]

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: